top of page

Olio Essenziale di Patchouli

Updated: Jul 31, 2023




L’olio essenziale di Patchouli viene estratto dalle fogli della pianta omonima.

E’ una pianta perenne e appartiene alla famiglia delle labiate.

Nativa delle regioni tropicali dell’Asia  è coltivata in modo estensivo in India e in Malaysia.

Il fusto può raggiungere una altezza massima di 1 metro. Le foglie possono raggiungere 12 cm di lunghezza, sono ovali, morbide e vellutate, di colore verde chiaro.

Ha piccoli fiori bianchi/rosa.

E’ una pianta da sottobosco e ama le esposizioni semi ombreggiate.

E’ una pianta erbacea molto simile alla menta, da cui differisce per il profumo caldo e sensuale che sprigionano le sue foglie

La riproduzione del Patchouly avviene per seme o per talea.

Il nome Patchouli proviene probabilmente dall’impero persiano, dove appare già nei primi anni del XIX secolo. Si afferma che sia una parola derivata dalla parola tamil composta dai termini patchai ellai letteralmente “foglia verde”.

Per ottenere l’olio essenziale di Patchouli,  le foglie vengono sottoposte alla distillazione in corrente di vapore. Questo prezioso olio essenziale ha vari proprietà tra cui:

  • Favorisce la concentrazione.

  • Ha proprietà afrodisiache, induce la ghiandola pituitaria a produrre endorfine

  • E’ un antinfiammatorio, utile per combattere la ritenzione idrica e la cellulite.

  • E’ un antifungino, combatte le infezioni sui tessuti cutanei e sulle mucose (candidosi).

  • Ha poteri cicatrizzanti, combatte la comparsa di rughe, smagliature, è utile sulla pelle stanca, secca, con problemi di acne, dermatiti, screpolature.

UTILIZZO:

Diffusione: da tre a quattro gocce nel diffusore .

Uso interno: diluire una goccia in mezzo bicchiere di liquido.

Uso topico: applicare una o due gocce sull’area desiderata. Preferibile diluire con olio di cocco frazionato doTERRA per ridurre al minimo la sensibilità della pelle.




10 views0 comments

Recent Posts

See All

Comments


bottom of page